Rocketbook | Quaderno riutilizzabile

Rocketbook | Quaderno riutilizzabile

Rocketbook | Quaderno riutilizzabile

Prendere appunti è un’abitudine molto utile in campo scolastico, lavorativo e perché no…anche famigliare. Aiuta a ricordare le cose, progettarle e sviluppare idee con bozze e disegni.
Per farlo in modo rapido e “spontaneo”, carta e penna sono da sempre gli strumenti più adatti.
Ma perché non farlo anche in modo geniale? 🙂 
 
Oggi vi parlerò del blocco per appunti Rocketbook che permetterà di scrivere e disegnare all’infinito, senza mai esaurire le pagine!
 
Detta così, sembra una cosa quasi impossibile, ma leggendo il resto dell’articolo, avrai modo di capire  e conoscere questo geniale strumento che cambierà il modo di prendere appunti e sviluppare idee.
 
Ma cos’è quindi un quaderno Rocketbook e come funziona?

All’apparenza si tratta di un semplicissimo quaderno o blocco notes. In realtà nasconde delle peculiarità per cui non potrai più farne a meno. Scopriamo quali sono…

1.Pagine cancellabili e riutilizzabili

La caratteristica principale del Rocketbook risiede nelle sue pagine. Pur sembrando veri fogli di carta, sono in realtà composte da materiali sintetici che oltre a dare grande scorrevolezza nella scrittura, ne permettono la cancellazione tramite un semplice panno inumidito. Una volta cancellate, saranno come nuove e potrai riutilizzarle per sbizzarrirti con i tuoi nuovi appunti ed idee. 
Per scrivere su questo tipo di materiale è necessario farlo con un modello di penna adatto, altrimenti si rischia di rovinare le pagine e non riuscire più a cancellarle. Le penne idonee a questo utilizzo sono quelle della linea FriXion di Pilot.
 
Con l’acquisto del blocco Rocketbook, una di queste penne è già inclusa, ma possono essere tranquillamente  acquistate separatamente ed in diverse colorazioni (puoi farlo cliccando qui).
Questa penna presenta anche un piccolo gommino sul retro che permette di cancellare piccoli errori senza dover ricorrere al panno umido.
2.Scrittura scorrevole e nessuno spreco
 
Scrivendo quindi con questa penna e su queste pagine, la sensazione sarà proprio quella di scrivere su di un normalissimo quaderno o blocco per appunti. La sostanziale differenza sta nel fatto che, quando ciò che si è scritto non servirà più, basterà cancellare la pagina anziché buttarla e sprecare carta. Così facendo, non dovrai nemmeno più acquistare in continuazione blocchi notes, quaderni o post-it! perché potrai utilizzare un’unico Rocketbook per tutto.

Ma se volessi conservare i miei appunti?   La vera genialata consiste proprio in questo!

3.Componente smart che fa la differenza

Le pagine del Rocketbook, oltre ad essere cancellabili, sono anche scannerizzabili e condivisibili istantaneamente su cartelle cloud piuttosto che via mail.
 
Scansione
Per la scansione, basta scaricare l’applicazione Rocketbook sul proprio smartphone, tramite la quale sarà possibile scannerizzare le pagine degli appunti. La scansione sarà istantanea in quanto l’app riconoscerà automaticamente la pagina e la imposterà in maniera ottimale per poterla salvare in JPEG o PDF.
Una cosa molto utile è la possibilità di creare file PDF che raggruppino al loro interno più pagine di appunti. Tutto in modo pratico e veloce.
 
Condivisione automatica
Abbiamo parlato della possibilità di condividere automaticamente gli appunti…
Questa caratteristica è fenomenale, in quanto permette di inviare il file generato dalla scansione, direttamente alla destinazione che preferiamo.
Per fare un esempio pratico, potrei aver bisogno di annotare varie cose per un progetto di ristrutturazione di casa. Si potrebbero impostare diverse cartelle, per ogni stanza da sistemare (cucina, soggiorno ecc.). Automaticamente Rocketbook invierà le pagine scansionate con gli appunti per la cucina alla cartella cucina, quelle con gli appunti relativi al soggiorno alla cartella soggiorno e così via!
 
Non è fantastico? Ma come fa il mio Rocketbook a distinguere dove inviare le mie pagine?
Semplicemente tramite dei simboli posti in fondo ad ogni foglio.
Ad ogni simbolo si potranno assegnare percorsi di destinazione diversi; percorsi a cartelle cloud piuttosto che indirizzi mail.
Una volta scritti gli appunti, per quelli che si vorranno condividere basterà barrare il simbolo relativo al percorso di destinazione voluto, ed il gioco è fatto. Quando la pagina verrà scansionata, Rocketbook identificherà ed invierà automaticamente il file al percorso stabilito dal simbolo evidenziato.

4.Struttura

Ultima caratteristica, ma non meno importante è la struttura del blocco Rocketbook. Esso infatti presenta una copertina rigida e dal design accattivante, che permette di trasportarlo senza rischio di rovinarlo. Ne consegue quindi che questo blocco è veramente longevo, sia per il fatto di essere riutilizzabile ma anche per la sua resistenza.

5.Software proprietario

L’originale “quaderno riutilizzabile” è quello che ti ho presentato in questo articolo, il Rocketbook Everlast. A fronte di una spesa maggiore rispetto la concorrenza, si otterranno però prestazioni totalmente superiori. Basti pensare che Rocketbook Everlast utilizza un App proprietaria che garantisce fluidità e rapidità nelle scansioni e nelle condivisioni mentre altri prodotti simili, ma più economici, utilizzano App di terze parti; il che rende tutto meno efficace.

Detto questo possiamo concludere considerando che con questo strumento si potranno tenere tutti gli appunti in ordine, in modo intelligente e smart, ma soprattutto scriverli all’infinito, in modo creativo, di proprio pugno e senza inutili sprechi di carta.

Molte persone hanno già acquistato o regalato questo strumento. Chi l’ha usato se né innamorato ed ora non riesce più farne a meno!
Qui sotto trovi il link per poterlo acquistare anche tu: 
Rocketbook Everlast: https://amzn.to/2HbJc7t

Fai conoscere questo prodotto a tutti i tuoi amici e famigliaricondividendo l’articolo sui tuoi canali social preferiti…

Ricordati poi di lasciare un commento per farmi sapere cosa ne pensi. 
Iscriviti anche alla newsletter di SpeseInFamiglia (nella sezione in fondo alla pagina), per rimanere sempre informato sui prodotti del momento utili alla famiglia…