Tracker Bluetooth | Localizzatore oggetti smarriti

Tracker Bluetooth | Localizzatore oggetti smarriti

Localizzatore oggetti smarriti | Tracker Bluetooth

Quante volte sarà capitato, a te o ad un tuo famigliare, di andare nel panico per non riuscire a trovare il mazzo di chiavi di casa?
Già, non trovare il mazzo di chiavi è veramente un classico, ma potrebbe sicuramente capitare con qualsiasi altro oggetto.
 

Il problema potrebbe verificarsi semplicemente perché l’oggetto che non trovi era stato messo in un posto diverso dal solito oppure perché potresti averlo effettivamente smarrito in qualche luogo sconosciuto.  

Ecco che un piccolo dispositivo chiamato Tracker o Localizzatore, sarà di grande aiuto proprio in questi casi in cui non trovi un oggetto di cui hai bisogno. Esso infatti permetterà di rintracciarlo in modo rapido ed efficace.
Come funziona
Questo dispositivo ha la dimensione di un portachiavi e la sua piccola forma permetterà di appenderlo su qualsiasi oggetto vorrai facilmente rintracciare come ad esempio un mazzo di chiavi, il portafoglio, lo zaino e perfino il tuo animale domestico.
 
Il Tracker funziona semplicemente tramite connessione bluetooth ed un’applicazione installata sul tuo smartphone. 
Quando il Traker si troverà all’interno del campo di connessione bluetooth del tuo smartphone, nell’app sarà possibile vedere che il dispositivo è connesso e la relativa potenza del segnale. Più il segnale sarà forte, più l’oggetto che stiamo cercando sarà vicino a noi.
Oltre a vedere questo, tramite l’applicazione sarà possibile premere un tasto per attivare una suoneria che farà suonare il localizzatore. In questo modo potrai rintracciarlo ancora più velocemente.
 
Nel caso il Tracker dovesse uscire dal campo bluetooth del tuo smartphone, una notifica ti avviserà della connessione persa e ciò ti farà immediatamente capire di aver perso l’oggetto collegato al localizzatore.
 
Potresti però non accorgerti subito della notifica e così allontanarti molto dall’oggetto smarrito. Niente paura però, perché nel momento in cui il Tracker si disconnette, viene registrata la posizione GPS sullo smartphone. In questo modo potrai visualizzare sulla mappa la posizione in cui hai perso il tuo oggetto e ritornarci per poterlo cercare. Quando ritornerai nella zona indicata sulla mappa, il Tracker si riconnetterà automaticamente e potrai seguire l’indicazione del segnale sull’app ed il suono del localizzatore per ritrovare il tuo oggetto.
Ovviamente al tuo smartphone potrai collegare più di un Tracker così da poter controllare e rintracciare oggetti diversi.
 
Potrai inoltre utilizzare il Tracker per rintracciare in modo inverso il tuo smartphone. Infatti potrai far partire un segnale che farà squillare il tuo telefono (anche se in modalità silenziosa) così da poterlo recuperare rapidamente.
Quale scegliere
Esistono molti modelli di localizzatori che svolgono le stesse funzioni utilizzando gli stessi metodi. 
I migliori Tracker sono quelli che garantiscono una connessione bluetooth stabile ed una capacità di re-connessione veloce ed automatica, nel momento in cui si rientra nel campo bluetooth dopo uno smarrimento.
Il migliore dispositivo in questo senso è sicuramente il Tracker di Chipolo, dotato di un’ottima connessione e sincronizzazione con l’efficace applicazione associata.  
E’ di forma tonda e disponibile in varie colorazioni. Molto semplice ed intuitivo da utilizzare.
 
Ti lascio il link qui sotto per poterlo acquistare anche tu:
Tracker Chipolo: https://amzn.to/2ChdVf5

Fai conoscere questo prodotto a tutti i tuoi amici e famigliaricondividendo l’articolo sui tuoi canali social preferiti…

Ricordati poi di lasciare un commento per farmi sapere cosa ne pensi e di iscriverti alla newsletter di SpeseInFamiglia (nella sezione in fondo alla pagina), per rimanere sempre informato sui prodotti del momento utili alla famiglia…

Scopri ora gli altri prodotti consigliati da SpeseInFamiglia cliccando qui